sabato 26 marzo 2016

Casatiello napoletano


Come ogni anno, a Pasqua, proprio non può mancare sulle tavole degli italiani il gustoso casatiello napoletano. Stupite e fate innamorare i vostri ospiti con poche ore di preparazione ed un po' di pazienza! Ecco come preparare il casatiello napoletano!

N.B. DOVETE ASSOLUTAMENTE PERDONARMI, MA FACENDO IL BACKUP, IERI SERA HO PERSO ALCUNE FOTO :(

Casatiello napoletano (dosi per uno stampo da circa 24cm):

- 250gr di farina 0;
- 250gr di farina 00;
- 75gr di strutto;
- 25gr di lievito di birra;
- un cucchiaino di zucchero;
- mezzo bicchiere di latte;
- un bicchiere d'acqua;
- 7gr di sale;
- q.b. di pepe (circa 10gr);
- q.b. di prosciutto cotto;
- q.b. di salamino;
- q.b. di provolone dolce;
- q.b. di pecorino;
- 4 uova (decorative);
- un uovo (per spennellare).

1. Se si utilizza un'impastatrice planetaria, riporre all'interno del vaso le farine e lo strutto e cominciare a far lavorare alla minima velocità. Nel frattempo sciogliere il lievito di birra e lo zucchero nel latte tiepido.

N.B. Se si impasterà tutto a mano, procedere come si fa con la pasta fresca: riporre le farine su una spianatoia formando una fontana, riporvi al centro tutti gli ingredienti e pazientemente amalgamare il tutto portando la farina dall'esterno all'interno.

2. Versare a filo il latte in cui avremo sciolto il lievito e lo zucchero ed aumentare la velocità della macchina. Aggiungere lentamente anche l'acqua.

N.B. Se dopo qualche minuto l'impasto risulterà eccessivamente duro, aggiungere moderatamente dell'acqua.

3. Quando tutti gli ingredienti avranno cominciato ad amalgamarsi, aggiungere il sale ed il pepe.

4. L'impasto sarà pronto quando si staccherà completamente dalle pareti del vaso. A questo punto dovrà essere lavorato a mano: riporre l'impasto su una spianatoia infarinata e lavorarlo energicamente con i polsi per almeno 10 minuti.

5. Lasciar riposare l'impasto in una ciotola capiente coperto con pellicola trasparente finché non avrà raddoppiato il suo volume (circa 2 ore).


6. A questo punto, stendere la pasta su una spianatoia infarinata, formando un rettangolo alto circa mezzo cm. Tenere da parte una piccola palla di pasta. Poi, farcire il rettangolo con cubetti di salumi e formaggi ed abbondante pecorino.

7. Arrotolare su se stesso l'impasto farcito, formando un rotolo stretto ed omogeneo.


8. Ungere con lo strutto uno stampo di circa 24cm, adagiarvi il rotolo farcito, coprire con pellicola trasparente e lasciar lievitare finché l'impasto non avrà raddoppiato il suo volume (circa un'ora).

N.B. Non allarmatevi se in questa fase la lievitazione sembra non riesca ad attivarsi: essendo farcita, la pasta avrà qualche difficoltà in più. Per aiutarla, accendere il forno a 40°C, mettete un pentolino d'acqua sul fondo e far lievitare la pasta al suo interno.


9. Pulire accuratamente le uova e disporle delicatamente ed in modo ordinato sulla pasta lievitata, fermandole con striscioline di pasta. Poi spennellare tutta la superficie del casatiello con un uovo sbattuto.


10. Infornare il casatiello in forno preriscaldato a 200°C per circa 50 minuti, finché la sua superficie non risulterà ben dorata e croccante.


Ed ecco a voi, sua maestà il casatiello, pronto a soddisfare il palato di grandi e piccini :)

Buona Pasqua e alla prossima ricetta ❤ 

2 commenti:

  1. Mai assaggiato, deve essere fantastico!!!! Devo rimediare!
    Buona pasqua!
    A presto,
    Ale
    http://www.golosedelizie.com/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se potessi, offrirei :)
      Buona Pasqua !!

      Elimina